James Smith a Londra

Espositore da Brigg - Londra

 

Brigg Whangee - £ 325,00

Brigg Silver Handled - £ 825,00

 

 

 

 

L'ombrello non è certo un'invenzione dei giorni nostri, già nell'antica Grecia, Roma e Cina era presente come riparo sia per la pioggia quanto per il sole. Tuttavia in Europa esso cadde in un lungo letargo; secondo la leggenda venne introdotto a Londra soltanto nel 1756 da un certo Jonas Hanway.

Le reazioni di fronte al tettuccio pieghevole che proteggeva dalle sferzanti piogge inglesi andarono dal divertimento al rifiuto categorico. I vetturini, per esempio, vi ravvisavano una spiacevole concorrenza. Anche il bel mondo si mostrò dappirma diffidente, perché possedere un ombrello equivaleva ad ammettere che non si disponeva di una carrozza.

A poco a poco, però, l'ombrello riuscì ad affermarsi, anche perché, con molta probabilità, non esisteva un abbigliamento da pioggia davvero efficace. I primi modelli erano molto pesanti e poco maneggevoli. La forma attuale dell'ombrello fu ideata da un certo Samuel Fox, il quale migliorò sensibilmente la costruzione del bastone e fece in modo che, una volta chiuso, risultasse poco ingombrante.

Nonostante la forma alquanto elegante sono ancora pochi gli uomini che vanno in giro con l'ombrello. Chi dispone di un proprio veicolo ne ha bisogno ancora meno di chi utilizza con prevalenza i mezzi pubblici.

In città si trova con facilità un riparo in caso di acquazzone, ma in campagna o nei parchi è tutto più difficile. E quando si è in due l'ombrello può diventare molto romantico.

SWAINE - ADENEY - BRIGG & SONS

Per oltre 250 anni Swaine, Adeney, Brigg & Sons ha avuto la propria sede al 185 di Piccadilly. E' qui che ancora oggi si recano in pellegrinaggio molti acquirenti, con lo scopo di assaporare la soddisfazione di acquistare un ombrello di Brigg (classico diminutivo della casa). Purtroppo, però, il baldanzoso turista si trova spiazzato non trovando più questa arcinota casa. Già, perché ormai la sede si è trasferita in St. Jame's Street al numero 54. Pochi passi, ben inteso.

Arrivati nella nuova sede ci si può stupire nel non trovare più solo ombrelli. Non che questo "solo" sminuisca, anzi. Gli ombrelli di questa casa sono in assoluto i più famosi del mondo, la scelta è molto ampia e le misure standard disponibili sono ben tre. Tutti gli ombrelli di Brigg, per il piacere degli anglofili, sono coperti dalla Royal Warrant.

Swaine, Adeney, Brigg & sons è infatti il fornitore ufficiale della famiglia reale inglese. Non potrebbe che essere così del resto.

Come dicevamo in precedenza, comunque, gli "umbrellas" sono solo una parte dell'assortimento della prestigiosa casa inglese. Altrettanto validi e preziosi, seppur meno conosciuti, sono gli articoli di pelletteria come valigie, borse da viaggio e contenitori di ogni genere.

Gli ombrelli di punta di Brigg sono rivestiti in pura seta. Con una tripla tessitura la stoffa tende a gonfiarsi leggermente quando si bagna, assicurando un'impermeabilità perfetta. Le stecche degli ombrelli formano una "fox frame" in accaio oliato. Il nome deriva da quello di Samuel Fox che inventò e brevettò questa struttura nel 1873. Quando è aperta la calotta misura più di un metro di diametro. Ogni dettaglio, negli ombrelli di Brigg, è rifinito con estrema cura a garanzia della lunga durata del prodotto. Gli ombrelli vengono realizzati con i legni più diversi e per gli usi più disparati. Dall'ombrello nero per la city a quello da golf con manico dritto o quello da ippodromo con matita inserita per la compilazione delle scommesse. Il cuore di un ombrello Brigg è un bastone di legno. Il legno è lavorato e lucidato a mano, il manico viene scaldato a vapore e messo in forma. Tutto questo fa degli ombrelli Brigg dei veri e propri gioielli.

Vai alla pagina successiva

 

 

BFS sas - via san martino, 7 - Varese -p.iva 02895530125