Per chi non ne fosse a conoscenza, la regina d'Inghilterra possiede, oltre a Buckingham Palace, Windsor Castle, Balmoral Castle, la tenuta estiva di Sandringham, dodici parchi londinesi e l'ippodromo di Ascot. La competizione che vi si svolge ogni anno a giugno viene perciò denominata Royal Ascot. In quest'occasione gli uomini dovrebbero indossare un "morning dress", che diventa obbligatorio qualora si voglia accedere al royal enclosure. Dopo la guerra l'accesso venne negato anche alle persone divorziate. Dal 1967 le donne non possono indossare abiti con pantalone secondo un divieto introdotto dal diciassettesimo duca di Norfolk. La lunghezza della gonna non è invece soggetta ad alcuna restrizione.

MORNING COAT - IL TIGHT

Il morning coat è nero o grigio. Per tradizione il giorno delle nozze quello grigio è riservato allo sposo. Nel dubbio il nero non è mai sbagliato. In italiano si chiama "tight", forma abbreviata dell'inglese tight coat, ovvero giacca attillata. La linea deriva dalla finanziera, ma le due falde sono tagliate in senso obliquo. Il tight si indossa esclusivamente di giorno.

Il morning coat esige un gilet mono o doppiopetto. Il colore è grigio chiaro oppure buff, cioè fra il giallo ed il beige. Quest'ultima è la tinta più tradizionale. Meno tradizionali, ma più amati dai giovani, sono i gilet in seta colorata.

I pantaloni del tight sono a righe. Ma anche in questo caso sono ammesse eccezioni. E' il caso dei pantaloni in principe di Galles, a quadretti bianchi e neri o scozzesi, che però vanno lasciati agli scozzesi. Con il tight grigio chiaro lo sposo ed il padre dello sposo possono indossare un pantalone grigio chiaro.

Attualmente il copricapo più usuale è un cilindro grigio, il più indicato in molte circostanze, come i matrimoni. Per un funerale, invece, dovrebbe essere nero. Un buon cilindro è in seta e, oggi, è piuttosto difficile da trovare. Chi non possiede un bell'essemplare ereditato dovrà accontentarsi delle moderne creazioni in feltro.

I nostalgini amano indossare un plastron, ovvero un fazzoletto da collo nello stile della "cravate" del XIX secolo . La cravatta grigio/argento è una variante meno romantica, ma impeccabile. Se le circostanze lo consentono sono ammesse anche cravatte colorate. Con il Morning Dress non si porta mai il papillon.

Per il tight sono molto indicati dei guanti grigi in pelle di cervo.

La calzatura classica per il tight è la Oxford nera, ma si possono portare anche Monkstraps o mocassini.

 

 

BFS sas - via san martino, 7 - Varese -p.iva 02895530125